Tajikistan:
Wakhan Corridor, passi di montagna da 4000 metri e nomadi di Pamir
9 - 22 giugno 2023

2700€ senza volo


Tajikistan:
Wakhan Corridor, passi di montagna da 4000 metri e nomadi di Pamir
9 - 22 giugno 2023

2700€ senza volo
Programma del viaggio
13 giorni, 12 notti

Massimo 8 partecipanti

Il tour include:
1. Transfer da/per aeroporto di Dushanbe
2. Sistemazione in camera doppia: Hotel, Pensione. Homstay e yurta sistemazione 4 persone per stanza.
3. Pasti e l'acqua per tutto il viaggio
4. Trasporto: Toyota Land Cruiser 100 EDITION
5. Entrate nei parchi, permessi
6. Guida locale taigika
7. Guida italiana

Il tour non include:
1. Volo dall'Italia per Dushanbe a/r
2. Assicurazione
3. Alcohol

Spirito di adattamento è fondamentale in questo viaggio. Tajikistan è un paese arretrato e i posti per dormire maggior parte sono spartani (esclusi hotel).

Cosa vedremo:
Il Tagikistan è uno stato dell'Asia centrale, situato ai piedi del Pamir e non ha accesso al mare. È lo stato più piccolo dell'Asia centrale. Confina con l'Uzbekistan, con il Kirghizistan, con la Cina e a est con l'Afghanistan. Ha circa 9 milioni di abitanti.

La parte più alta della montagna su Pamir è il Pik Kongur - 7 649 m.

In questi 12 giorni del viaggio arriveremo con i nostri mezzi 4x4 al fiume Panj, faremo il viaggio dentro il Wakhan Corridor, dove la gente è cordiale, sorridente e ospitale. Scendendo ci fermiamo nei villaggi confinanti con Afganistan. Poi salendo su nord est saremo ospiti dai nomadi di yak. Ma non solo questo, ci aspetta una passeggiata sopra un yak (opzionale). Nel tragitto dormiremo in hotel, nelle yurte, nei guest house per strada e nelle case dei locali. In montagna di Pamir saliremo a circa 4300 metri.

Nel dettaglio.

Programma del viaggio

Partenza dall'Italia 9 giugno.

1 giorno /10 giugno
Dushanbe
Dopo l'arrivo transfer dall'aeroporto di Dushanbe verso l'Hotel. Sistemazione in hotel. Riposo. Dopo il riposo segue il giro turistico nella città di Dushanbe.

2 giorno /11 giugno
Dushanbe - Kalaikhum
Alle 9 partiamo verso Pamir. Faremo 300 km verso la regione di Darvaz al villaggio di Kalaikhum, 12 ore di auto con le fermate per le foto e per pranzo. Scendiamo sul fiume Panj.

Pernottamento in hotel Karona.

3 giorno /12 giugno
Kalaikhum - Khorog
Dopo la colazione alle 9 partiamo da Kalaikhum per Khorog 380 km, 8 ore circa senza fretta, strada non asfaltata. Siamo sopra i 2500 m. Guidando lungo il fiume Panj ci fermeremo in diversi posti per fotografare il territorio Afgano e i villaggi per strada, ci sono sempre le situazioni interessanti - donne e bambini per strada. Da questa parte la gente si veste come afgani. Faremo dei ritratti. Arrivati a Khorog, possiamo fare una visita panoramica della città. Cena nella trattoria locale.

Pernottamento a Khorog in hotel Lal.

4 giorno /13 giugno
Dopo la colazione partiamo da Khorog per Wakham Corridor e al Bibi Fatima Hot spring 290 km. Oggi scopriremo un'altra cultura, altre lingue del popolo Wakhi. Per strada ci fermeremo in diversi luoghi interessanti. Ci fermeremo in due fortezze. La fortezza Kakhka (330 d.c.) e . Siamo circondati dalla montagna. Tra noi e l'Afganistan sono circa 300 metri, in alcuni punti 100 metri, ci divide fiume Panj.
A circa 30 min di distanza dalla strada provinciale, visiteremo un'altra fortezza (è stata un fulcro delle battaglie dei turchi, arabi, di Alessandro Magno e del Great Game leggi qui di cosa si tratta: https://it.wikipedia.org/wiki/Grande_gioco). Alla fortezza saliamo a piedi circa 100 metri su un passo facile. Dopo la Fortezza ci aspettano altre Hot Spring Terme Bibi Fatima, dove possiamo fare il bagno (35C). Le donne fanno il bagno separati dagli uomini con orario diverso.

Pernottamento in hotel del posto.

5 giorno /14 giugno
Bibi Fatima to Langar.
Dopo la colazione partiamo verso il villaggio Langar, 180 km circa, 3-4 ore di macchina. Per strada vedremo villaggi, bambini, possibile matrimonio, possiamo scendere dalla strada per fare le foto.

Dormiremo nella famiglia dei tajiki Nodir Guest House, siamo a 2650 m, ceniamo da loro. Nella casa c'è una doccia semplice con banjia e l'elettricità.

6 giorno /15 giugno
Langar to Alichur (3983 m.)

Colazione alle 8.00. Dopo la colazione partiamo verso il lago Bulung Kul, 250 km. Giornata in macchina. Oggi attraverseremo il passo di Khargush, 4300 m. Faremo un picnic per strada in una natura incontaminata. Se siamo fortunati vedremo una carovana dei cammelli degli afgani. Pic nic con i pomodori, salami, snack, te caldo, frutta secca. Dopo pranzo riprendiamo il nostro viaggio. Nel mezzo c'è un Militar check point, controllo dei documenti. Arriveremo ad Alichur per il tramonto.

Pernottamento in guest house Golden Fish.

7 day /16 giugno
Alichur - Kara Kum Nomad Yurt camp
Colazione alle 9.00. Alle 10.00 partiamo per la scoperta della zona. Ci fermiamo al lago sacro di Ak Balyk (traduzione - pesce bianco). Fermata fotografica corta al lago. Si riparte per il villaggio di Bashgumbez, a 9 km dalla strada principale. Vedremo yurte, nomadi, yak, pastori dei yak. Ci fermeremo ed entreremo nelle yurte, facciamo amicizie e le foto.

Le yurte sono decorate, spesso ci sono dei bambini. Pernottamento in yurta con i pastori nomadi.

8 day /17 giugno
Kara kum to Koburgondu.

Giornata dedicata alla fotografia della vita dei nomadi.
Dormiremo di nuovo nella yurta.

9 day /18 giugno
Campo dei nomadi - Alichur

Comincia il nostro viaggio di ritorno verso Alichur.

Notte in guest house ad Alichur

10 day /19 giugno
Alichur to Khorog

Colazione alle 8.00. Partenza alle 9.00. Oggi ci aspettano 8 ore di strada - rientriamo via famoso Pamir highway. Per strada abbiamo il passo Kutizak 4400 m. Fermata fotografica. Più avanti ci fermiamo per pranzo.

Verso le 18.00 arriveremo a Khorog, ci sistemiamo in hotel. Usciamo per la cena in un locale.

11 day /20 giugno
Khorog - Khalaykum.

Dopo la colazione in hotel a Khorog visiteremo in città un negozio di handy craft, artigianato locale.

Poi partiamo per Kalaikhum. Da Khorog per Kalaikhum sono 390 km. Tutta la giornata in macchina.

Pernottamento in hotel Karona.

12 day /21 giugno
Kalai-Hum - Dushanbe via Sagir Dasht pass.

Giornata di rientro.

Notte a Dushanbe in hotel.

13 day /22 giugno
Transfer to Airport.

Rientro in Europa.

Il programma può variare secondo le condizioni meteo.

Come vestirsi?
Le temperature ad giugno a Dushanbe saranno circa 25C, in montagna 15-25C. Quindi vestirsi a cipolla.
1. Pantaloni da trekking - 2 paia, uno robusto con pile.
2. Intimo termico leggero (può servire per le escursioni termiche).
3. Magliette maniche corte e maniche lunghe, felpa.
4. Piumino, key way anti pioggia/guscio.
5. Occhiali da sole, un paio di sciarpe di cottone per il collo, cappello per la testa antipolvere (bandana, fazzoletto), 1 cappello leggero di lana.
6. Scarpe da trekking, sneakers per stare in macchina (scarpe da ginnastica).
7. Crocks o altre ciabatte.
8. Asciugamano microfibbra.
9. Carta igienica, salvettine umide, medicinali tipo Immodium, antidolorifici.
10. Torcia frontale, meglio 2, batterie di riserva.
11. Qualche snack per te: barrette proteiche, noccioline, taralli, parmigiano, salami, Simmental (quello che entra nella valigia). Una tazza personale (va bene di ferro)
12. Battery pack - consiglio: https://www.amazon.it/dp/B09FDBFRTL/ref=cm_sw_r_wa_api_i_Q2Y3YMEJJCD7AXDY02MD?_encoding=UTF8&psc=1
13. Cucino gonfiabile
14. Burro di cacao
15. Piccola borsa pieghevole dove mettere le cose necessarie per stare nelle case dei locali e non tirare fuori tutta la valigia.
16. Sacco a pelo.
17. Borraccia o termos
18. Costume da bagno
19. Antisettico/igienizzante per le mani.

Attrezzatura fotografica:
1. Macchina fotografica. Drone va bene senza permesso.
2. Cavalletto se fai delle foto notturni o lunghi esposizioni.
3. Obbiettivi - da grandangolo 12-24 mm, 24-105, tele 70-200, 100-400, moltiplicatore.
4. Soffietto, panno, kit pulizia del sensore.
5. Polarizzatore e altri filtri se li usi.
6. Prolunga.


Programma del viaggio
13 giorni, 12 notti

Massimo 8 partecipanti

Il tour include:
1. Transfer da/per aeroporto di Dushanbe
2. Sistemazione in camera doppia: Hotel, Pensione. Homstay e yurta sistemazione 4 persone per stanza.
3. Pasti e l'acqua per tutto il viaggio
4. Trasporto: Toyota Land Cruiser 100 EDITION
5. Entrate nei parchi, permessi
6. Guida locale taigika
7. Guida italiana

Il tour non include:
1. Volo dall'Italia per Dushanbe a/r
2. Assicurazione
3. Alcohol

Spirito di adattamento è fondamentale in questo viaggio. Tajikistan è un paese arretrato e i posti per dormire maggior parte sono spartani (esclusi hotel).

Cosa vedremo:
Il Tagikistan è uno stato dell'Asia centrale, situato ai piedi del Pamir e non ha accesso al mare. È lo stato più piccolo dell'Asia centrale. Confina con l'Uzbekistan, con il Kirghizistan, con la Cina e a est con l'Afghanistan. Ha circa 9 milioni di abitanti.

La parte più alta della montagna su Pamir è il Pik Kongur - 7 649 m.

In questi 12 giorni del viaggio arriveremo con i nostri mezzi 4x4 al fiume Panj, faremo il viaggio dentro il Wakhan Corridor, dove la gente è cordiale, sorridente e ospitale. Scendendo ci fermiamo nei villaggi confinanti con Afganistan. Poi salendo su nord est saremo ospiti dai nomadi di yak. Ma non solo questo, ci aspetta una passeggiata sopra un yak (opzionale). Nel tragitto dormiremo in hotel, nelle yurte, nei guest house per strada e nelle case dei locali. In montagna di Pamir saliremo a circa 4300 metri.

Nel dettaglio.

Programma del viaggio

Partenza dall'Italia 9 giugno.

1 giorno /10 giugno
Dushanbe
Dopo l'arrivo transfer dall'aeroporto di Dushanbe verso l'Hotel. Sistemazione in hotel. Riposo. Dopo il riposo segue il giro turistico nella città di Dushanbe.

2 giorno /11 giugno
Dushanbe - Kalaikhum
Alle 9 partiamo verso Pamir. Faremo 300 km verso la regione di Darvaz al villaggio di Kalaikhum, 12 ore di auto con le fermate per le foto e per pranzo. Scendiamo sul fiume Panj.

Pernottamento in hotel Karona.

3 giorno /12 giugno
Kalaikhum - Khorog
Dopo la colazione alle 9 partiamo da Kalaikhum per Khorog 380 km, 8 ore circa senza fretta, strada non asfaltata. Siamo sopra i 2500 m. Guidando lungo il fiume Panj ci fermeremo in diversi posti per fotografare il territorio Afgano e i villaggi per strada, ci sono sempre le situazioni interessanti - donne e bambini per strada. Da questa parte la gente si veste come afgani. Faremo dei ritratti. Arrivati a Khorog, possiamo fare una visita panoramica della città. Cena nella trattoria locale.

Pernottamento a Khorog in hotel Lal.

4 giorno /13 giugno
Dopo la colazione partiamo da Khorog per Wakham Corridor e al Bibi Fatima Hot spring 290 km. Oggi scopriremo un'altra cultura, altre lingue del popolo Wakhi. Per strada ci fermeremo in diversi luoghi interessanti. Ci fermeremo in due fortezze. La fortezza Kakhka (330 d.c.) e . Siamo circondati dalla montagna. Tra noi e l'Afganistan sono circa 300 metri, in alcuni punti 100 metri, ci divide fiume Panj.
A circa 30 min di distanza dalla strada provinciale, visiteremo un'altra fortezza (è stata un fulcro delle battaglie dei turchi, arabi, di Alessandro Magno e del Great Game leggi qui di cosa si tratta: https://it.wikipedia.org/wiki/Grande_gioco). Alla fortezza saliamo a piedi circa 100 metri su un passo facile. Dopo la Fortezza ci aspettano altre Hot Spring Terme Bibi Fatima, dove possiamo fare il bagno (35C). Le donne fanno il bagno separati dagli uomini con orario diverso.

Pernottamento in hotel del posto.

5 giorno /14 giugno
Bibi Fatima to Langar.
Dopo la colazione partiamo verso il villaggio Langar, 180 km circa, 3-4 ore di macchina. Per strada vedremo villaggi, bambini, possibile matrimonio, possiamo scendere dalla strada per fare le foto.

Dormiremo nella famiglia dei tajiki Nodir Guest House, siamo a 2650 m, ceniamo da loro. Nella casa c'è una doccia semplice con banjia e l'elettricità.

6 giorno /15 giugno
Langar to Alichur (3983 m.)

Colazione alle 8.00. Dopo la colazione partiamo verso il lago Bulung Kul, 250 km. Giornata in macchina. Oggi attraverseremo il passo di Khargush, 4300 m. Faremo un picnic per strada in una natura incontaminata. Se siamo fortunati vedremo una carovana dei cammelli degli afgani. Pic nic con i pomodori, salami, snack, te caldo, frutta secca. Dopo pranzo riprendiamo il nostro viaggio. Nel mezzo c'è un Militar check point, controllo dei documenti. Arriveremo ad Alichur per il tramonto.

Pernottamento in guest house Golden Fish.

7 day /16 giugno
Alichur - Kara Kum Nomad Yurt camp
Colazione alle 9.00. Alle 10.00 partiamo per la scoperta della zona. Ci fermiamo al lago sacro di Ak Balyk (traduzione - pesce bianco). Fermata fotografica corta al lago. Si riparte per il villaggio di Bashgumbez, a 9 km dalla strada principale. Vedremo yurte, nomadi, yak, pastori dei yak. Ci fermeremo ed entreremo nelle yurte, facciamo amicizie e le foto.

Le yurte sono decorate, spesso ci sono dei bambini. Pernottamento in yurta con i pastori nomadi.

8 day /17 giugno
Kara kum to Koburgondu.

Giornata dedicata alla fotografia della vita dei nomadi.
Dormiremo di nuovo nella yurta.

9 day /18 giugno
Campo dei nomadi - Alichur

Comincia il nostro viaggio di ritorno verso Alichur.

Notte in guest house ad Alichur

10 day /19 giugno
Alichur to Khorog

Colazione alle 8.00. Partenza alle 9.00. Oggi ci aspettano 8 ore di strada - rientriamo via famoso Pamir highway. Per strada abbiamo il passo Kutizak 4400 m. Fermata fotografica. Più avanti ci fermiamo per pranzo.

Verso le 18.00 arriveremo a Khorog, ci sistemiamo in hotel. Usciamo per la cena in un locale.

11 day /20 giugno
Khorog - Khalaykum.

Dopo la colazione in hotel a Khorog visiteremo in città un negozio di handy craft, artigianato locale.

Poi partiamo per Kalaikhum. Da Khorog per Kalaikhum sono 390 km. Tutta la giornata in macchina.

Pernottamento in hotel Karona.

12 day /21 giugno
Kalai-Hum - Dushanbe via Sagir Dasht pass.

Giornata di rientro.

Notte a Dushanbe in hotel.

13 day /22 giugno
Transfer to Airport.

Rientro in Europa.

Il programma può variare secondo le condizioni meteo.

Come vestirsi?
Le temperature ad giugno a Dushanbe saranno circa 25C, in montagna 15-25C. Quindi vestirsi a cipolla.
1. Pantaloni da trekking - 2 paia, uno robusto con pile.
2. Intimo termico leggero (può servire per le escursioni termiche).
3. Magliette maniche corte e maniche lunghe, felpa.
4. Piumino, key way anti pioggia/guscio.
5. Occhiali da sole, un paio di sciarpe di cottone per il collo, cappello per la testa antipolvere (bandana, fazzoletto), 1 cappello leggero di lana.
6. Scarpe da trekking, sneakers per stare in macchina (scarpe da ginnastica).
7. Crocks o altre ciabatte.
8. Asciugamano microfibbra.
9. Carta igienica, salvettine umide, medicinali tipo Immodium, antidolorifici.
10. Torcia frontale, meglio 2, batterie di riserva.
11. Qualche snack per te: barrette proteiche, noccioline, taralli, parmigiano, salami, Simmental (quello che entra nella valigia). Una tazza personale (va bene di ferro)
12. Battery pack - consiglio: https://www.amazon.it/dp/B09FDBFRTL/ref=cm_sw_r_wa_api_i_Q2Y3YMEJJCD7AXDY02MD?_encoding=UTF8&psc=1
13. Cucino gonfiabile
14. Burro di cacao
15. Piccola borsa pieghevole dove mettere le cose necessarie per stare nelle case dei locali e non tirare fuori tutta la valigia.
16. Sacco a pelo.
17. Borraccia o termos
18. Costume da bagno
19. Antisettico/igienizzante per le mani.

Attrezzatura fotografica:
1. Macchina fotografica. Drone va bene senza permesso.
2. Cavalletto se fai delle foto notturni o lunghi esposizioni.
3. Obbiettivi - da grandangolo 12-24 mm, 24-105, tele 70-200, 100-400, moltiplicatore.
4. Soffietto, panno, kit pulizia del sensore.
5. Polarizzatore e altri filtri se li usi.
6. Prolunga.


Vuoi partire in questo viaggio?
scrivimi una mail per verificare la disponibilità del posto

E-mail: yuliya.vassilyeva@gmail.com