MANPUPUNER:

Monti Urali, Russia.

5-13 marzo
spedizione fotografica 2022
2150€
MANPUPUNER:

Monti Urali, Russia.

5-13 marzo
spedizione fotografica 2022
2150€
Programma del viaggio
8 notti, 9 giorni
2150€

Min 5 partecipanti.

Il tour include:
1. Alloggi in tutto il tragitto del tour
2. Albergo a Syktyvkar 2 notti
3. Pasti nel tour
4. Tutti i trasferimenti cominciando dall'aeroporto di Syktyvkar
5. Motoslitte guidate da autisti

Il tour non include:
1. Volo dall'Italia per Syktyvkar a/r
2. Assicurazione
3. Trattorie a Syktyvkar e per strada (50-100€).

Che cos'è Manpupuner?

Sono sette monoliti ubicati sulla sommità di un rilievo nei Monti Urali settentrionali, nel distretto di Troicko-Pečorskij nella Repubblica dei Komi, in Russia. Sono stati generati da processi di erosione nel corso di 200 milioni di anni e hanno un'altezza che varia dai 30 ai 42 m.

Nel 2008 un voto popolare li ha designati come una delle "7 meraviglie della Russia". Tradotto dalla lingua uralica dei Mansi, il nome significa "Montagna dei piccoli idoli". Si tratta di un monumento geologico nella regione della Troicko-Pečorskij nella Repubblica di Komi, circondato dalle foreste vergini di Komi, patrimonio mondiale dell'UNESCO. Poiché il luogo è situato nella riserva naturale statale Pechora-Ilychsky, è necessario il permesso di visita, che procureremo.

I monoliti hanno forme diverse e secondo le angolazioni assomigliano a figure di persone, a teste di animali o, come dice la leggenda, a giganti. In inverno, sotto la costante oppressione della neve e del vento che infuria sull'altopiano, i monoliti sono coperti da una spessa crosta bianca di neve. Le statue di pietra diventano completamente bianche.

Manpupunër in inverno è surreale, vi sembrerà di stare in un altro pianeta.

L'altopiano si trova al confine tra Europa e Asia, è così remoto che le abitazioni più vicine si trovano a circa 200 km di distanza.

Luoghi unici come quello non possono esistere senza segreti, leggende e tradizioni. E più persone, popoli, nazionalità circondano il luogo sacro, più nascono le leggende. Un tempo si credeva che solo agli sciamani della tribù Mansi fosse permesso scalare l'altopiano, per ottenere un potere magico. Secondo uno studioso francese della fine del XVIII secolo, gli Urali sarebbero stati al centro delle origini delle civiltà, e qui si sarebbe trovata la leggendaria Iperborea ipotizzata in diversi luoghi da miti greci. I monoliti sarebbero addirittura i resti delle mura di antichissime città. Questa versione fa eco a una delle leggende dei Mansi, secondo la quale negli Urali vivevano giganti dagli occhi blu – i Menkvi, fianco a fianco con Mansi. I Menkvi avrebbero deciso di sterminare il popolo Mansi, ma sarebbero stati sconfitti dalle forze della natura e pietrificati. Secondo un'altra leggenda, il vicino monte Coyp sarebbe il gigantesco tamburello pietrificato di uno sciamano In tutte queste narrazioni i giganti che causano del male ai popoli sono l'incarnazione della paura umana per le forze inspiegabili della natura, non soggette all'uomo.

Da qualche tempo questo luogo misterioso è oggetto di nuove leggende, a volte stravaganti. Manpupunër sarebbe addirittura un sito di sbarco per gli UFO e dall'alto i pilastri sarebbero un riflesso della costellazione dell'Orsa Maggiore.

Tutto questo scopriremo insieme!

Programma del viaggio

1 giorno
Si parte dall'Italia per Mosca. Arrivati a Mosca partiamo con un altro volo per Syktyvkar. In serata arriveremo a Syktyvkar. Ci sistemiamo in hotel. Cena.

2 giorno
Colazione. Preparazione e la partenza.
12.00 Partenza in minibus per Troitsko-Pechorsk - 500 km. Lungo la strada, sosta al Monastero Trinity-Stefano-Ulyanovsk. Pranzo in un bar lungo la strada.
20.00 Arrivo a Troitsko-Pechorsk. Cena. Pernottamento a Troitsko-Pechorsk (hotel).

3 giorno
8.00 Colazione. Partenza in auto 170 km per il villaggio di Ust-Unya. Pranzo a sacco, tè. Partenza in hovercraft 80 km lungo il fiume Pechora. Faremo le soste fotografiche davanti a un complesso roccioso e piccole grotte, siti sacrificali di Mansi.
16.00 Arrivo al cordone, sauna. Cena. Pernottamento in guest house.

4 giorno
8.00 Colazione. Partenza in hovercraft 60 km, cambio con la motoslitta, spostamento di 40 km in motoslitta all'altopiano di Manpupuner;
12.00 Pranzo a sacco. Ci fermiamo per le foto con il panorama della catena degli Urali. Vedremo la montagna di Pietra dell'Orso, uno dei simboli della Riserva Pechora-Ilychsky, la possente montagna forma di piramide Koyp.
15.00 Arrivo all'altopiano. Siamo arrivati sul posti e ci troviamo davanti al'7 meraviglia della Russia: l'altopiano di Manpupuner. Cena e pernottamento in rifugio.

5 giorno
8.00 Colazione. Escursione sull'altopiano. Pranzo.
11.00 Partenza per l'obelisco Europa-Asia e la sorgente del fiume Pechora. Cena e pernottamento in un rifugio.
In totale passeremo due notti sul Plato Manpupuner.

6 giorno
8.00 Colazione. Rientro. Partenza per il cordone di Shezhim. Ci aspettano 40 km di motoslitta. Pranzo a sacco. Trasferimento in hovercraft. Fermate fotografiche.
15.00 Arrivo al cordone Shezhim. Cena e pernottamento guest house.

7 giorno
8.00 Colazione. Partenza per il Troitsko-Pechorsk. Ci aspetta la strada di ritorno: hovercraft 80 km, auto 170 km. Arrivati, ci sistemiamo in hotel. Cena. Pernottamento a Troitsko-Pechorsk.

8 giorno
8.00 Colazione. Partenza dall'hotel di Troitsko-Pechorsk verso Syktyvkar - 500 km. Pranzo in un bar lungo la strada. Arrivo a Syktyvkar verso le 15.00 - 16.00.
Arrivati. Ci sistemiamo in hotel. Cena libera.

9 giorno
Partenza per l'Europa


Nota:
1. Le temperature possono scendere a -25C. Quindi vestirsi caldi.
Mentre stai in motoslitta immobile si può avere freddo, vi consiglio di mettere le solette riscaldanti.
2. Consiglio di vedere sul mio sito l'elenco di vestiario che può essere utile: https://yuliyavassilyeva.it/prepararsi-per-artico

Programma del viaggio
8 notti, 9 giorni
2150€

Min 5 partecipanti.

Il tour include:
1. Alloggi in tutto il tragitto del tour
2. Albergo a Syktyvkar 2 notti
3. Pasti nel tour
4. Tutti i trasferimenti cominciando dall'aeroporto di Syktyvkar
5. Motoslitte guidate da autisti

Il tour non include:
1. Volo dall'Italia per Syktyvkar a/r
2. Assicurazione
3. Trattorie a Syktyvkar e per strada (50-100€).

Che cos'è Manpupuner?

Sono sette monoliti ubicati sulla sommità di un rilievo nei Monti Urali settentrionali, nel distretto di Troicko-Pečorskij nella Repubblica dei Komi, in Russia. Sono stati generati da processi di erosione nel corso di 200 milioni di anni e hanno un'altezza che varia dai 30 ai 42 m.

Nel 2008 un voto popolare li ha designati come una delle "7 meraviglie della Russia". Tradotto dalla lingua uralica dei Mansi, il nome significa "Montagna dei piccoli idoli". Si tratta di un monumento geologico nella regione della Troicko-Pečorskij nella Repubblica di Komi, circondato dalle foreste vergini di Komi, patrimonio mondiale dell'UNESCO. Poiché il luogo è situato nella riserva naturale statale Pechora-Ilychsky, è necessario il permesso di visita, che procureremo.

I monoliti hanno forme diverse e secondo le angolazioni assomigliano a figure di persone, a teste di animali o, come dice la leggenda, a giganti. In inverno, sotto la costante oppressione della neve e del vento che infuria sull'altopiano, i monoliti sono coperti da una spessa crosta bianca di neve. Le statue di pietra diventano completamente bianche.

Manpupunër in inverno è surreale, vi sembrerà di stare in un altro pianeta.

L'altopiano si trova al confine tra Europa e Asia, è così remoto che le abitazioni più vicine si trovano a circa 200 km di distanza.

Luoghi unici come quello non possono esistere senza segreti, leggende e tradizioni. E più persone, popoli, nazionalità circondano il luogo sacro, più nascono le leggende. Un tempo si credeva che solo agli sciamani della tribù Mansi fosse permesso scalare l'altopiano, per ottenere un potere magico. Secondo uno studioso francese della fine del XVIII secolo, gli Urali sarebbero stati al centro delle origini delle civiltà, e qui si sarebbe trovata la leggendaria Iperborea ipotizzata in diversi luoghi da miti greci. I monoliti sarebbero addirittura i resti delle mura di antichissime città. Questa versione fa eco a una delle leggende dei Mansi, secondo la quale negli Urali vivevano giganti dagli occhi blu – i Menkvi, fianco a fianco con Mansi. I Menkvi avrebbero deciso di sterminare il popolo Mansi, ma sarebbero stati sconfitti dalle forze della natura e pietrificati. Secondo un'altra leggenda, il vicino monte Coyp sarebbe il gigantesco tamburello pietrificato di uno sciamano In tutte queste narrazioni i giganti che causano del male ai popoli sono l'incarnazione della paura umana per le forze inspiegabili della natura, non soggette all'uomo.

Da qualche tempo questo luogo misterioso è oggetto di nuove leggende, a volte stravaganti. Manpupunër sarebbe addirittura un sito di sbarco per gli UFO e dall'alto i pilastri sarebbero un riflesso della costellazione dell'Orsa Maggiore.

Tutto questo scopriremo insieme!

Programma del viaggio

1 giorno
Si parte dall'Italia per Mosca. Arrivati a Mosca partiamo con un altro volo per Syktyvkar. In serata arriveremo a Syktyvkar. Ci sistemiamo in hotel. Cena.

2 giorno
Colazione. Preparazione e la partenza.
12.00 Partenza in minibus per Troitsko-Pechorsk - 500 km. Lungo la strada, sosta al Monastero Trinity-Stefano-Ulyanovsk. Pranzo in un bar lungo la strada.
20.00 Arrivo a Troitsko-Pechorsk. Cena. Pernottamento a Troitsko-Pechorsk (hotel).

3 giorno
8.00 Colazione. Partenza in auto 170 km per il villaggio di Ust-Unya. Pranzo a sacco, tè. Partenza in hovercraft 80 km lungo il fiume Pechora. Faremo le soste fotografiche davanti a un complesso roccioso e piccole grotte, siti sacrificali di Mansi.
16.00 Arrivo al cordone, sauna. Cena. Pernottamento in guest house.

4 giorno
8.00 Colazione. Partenza in hovercraft 60 km, cambio con la motoslitta, spostamento di 40 km in motoslitta all'altopiano di Manpupuner;
12.00 Pranzo a sacco. Ci fermiamo per le foto con il panorama della catena degli Urali. Vedremo la montagna di Pietra dell'Orso, uno dei simboli della Riserva Pechora-Ilychsky, la possente montagna forma di piramide Koyp.
15.00 Arrivo all'altopiano. Siamo arrivati sul posti e ci troviamo davanti al'7 meraviglia della Russia: l'altopiano di Manpupuner. Cena e pernottamento in rifugio.

5 giorno
8.00 Colazione. Escursione sull'altopiano. Pranzo.
11.00 Partenza per l'obelisco Europa-Asia e la sorgente del fiume Pechora. Cena e pernottamento in un rifugio.
In totale passeremo due notti sul Plato Manpupuner.

6 giorno
8.00 Colazione. Rientro. Partenza per il cordone di Shezhim. Ci aspettano 40 km di motoslitta. Pranzo a sacco. Trasferimento in hovercraft. Fermate fotografiche.
15.00 Arrivo al cordone Shezhim. Cena e pernottamento guest house.

7 giorno
8.00 Colazione. Partenza per il Troitsko-Pechorsk. Ci aspetta la strada di ritorno: hovercraft 80 km, auto 170 km. Arrivati, ci sistemiamo in hotel. Cena. Pernottamento a Troitsko-Pechorsk.

8 giorno
8.00 Colazione. Partenza dall'hotel di Troitsko-Pechorsk verso Syktyvkar - 500 km. Pranzo in un bar lungo la strada. Arrivo a Syktyvkar verso le 15.00 - 16.00.
Arrivati. Ci sistemiamo in hotel. Cena libera.

9 giorno
Partenza per l'Europa


Nota:
1. Le temperature possono scendere a -25C. Quindi vestirsi caldi.
Mentre stai in motoslitta immobile si può avere freddo, vi consiglio di mettere le solette riscaldanti.
2. Consiglio di vedere sul mio sito l'elenco di vestiario che può essere utile: https://yuliyavassilyeva.it/prepararsi-per-artico

Vuoi partire in questo viaggio?
scrivimi una mail per verificare la disponibilità del posto

E-mail: yuliya.vassilyeva@gmail.com