Lago Baikal
Cristalli siberiani

2023

3-12 febbraio

1950 euro








Lago Baikal
Cristalli siberiani

2023

3-12 febbraio

1950 euro



3-12 febbraio 2023

Programma del tour: 9 giorni, 8 notti.
minimo 4 persone

I prezzi possono variare senza preavviso per motivazioni non dipendenti dal tour operator ma di forza maggiore dovute alla pandemia del COVID-19.

Il tour include:
1. Guida in italiano
2. Transfert dall'aeroporto (all'andata e al ritorno).
3. Soggiorno in camera doppia ad Irkutsk e nelle altre location. Supplemento singola a richiesta (500€).
4. Tutte le uscite fotografiche con fuoristrada 4x4 al Lago Baikal.
5. Permessi per le entrate nel Parco Naturale.
6. Tutti i pasti.
7. Albergo a Mosca al ritorno.
8. Un giorno in hovercraft.

Il tour non include:
1. Volo andata e ritorno da Roma o Milano per Irkutsk nelle date previste (circa 600€).
2. Visto turistico per la Russia (155€).
3. Assicurazione.
4. Test PCR.
5. Alcohol.
6. Mance

La partenza dall'Italia deve avvenire il giorno 03/02.

4 febbraio
Arrivo dei partecipanti a Irkutsk in mattinata. L'ora locale è +7 rispetto all'Italia.
Sarà organizzato il transfert dall'aeroporto in hotel. Nostro hotel è il pieno centro di Irkutsk. Ci si incontra e ci si conosce tra i partecipanti. Passeggiata nella città siberiana, street foto e acquisti di souvenir.
Cena in un ristornate tipico della zona.

5 febbraio
Partenza dopo colazione da Irkutsk per il lago Baikal con il 4x4 (circa 4-5 ore di macchina). Questo giorno riusciamo a fare il tramonto sul lago.
Sistemazione nel hotel. Prossime 5 notti stiamo nello stesso albergo.
Cena.

6-10 febbraio
Lago Baikal in un albergo rustico, con le casette per 2 persone, con il bagno e una piccola cucina.

Il tour faremo con le macchine 4x4 riscaldate, che saranno sempre alla nostra disposizione. Un giorno andremo alla scoperta del lago con un mezzo hovercraft che può andare nei luoghi dove la macchina non può avventurarsi e vedremo dei paesaggi di incredibile bellezza. Vedrai dei paesaggi con i cristalli di ghiaccio altissimi e ti sembrerà di stare in una gigante pista da pattinaggio.

Le giornate cominceranno con uscite all'alba dalle 6.30, verso le 10.00 faremo colazione, dalle 11.00 fino le 14 avremmo qualche ora di riposo, nelle quali possiamo scaricare e vedere quali foto vogliamo rifare e tornare sul posto. Poi intorno alle 15 si riparte per il tramonto, fotograferemo le grotte di ghiaccio, striature naturali e spaccature sul ghiaccio verso le isole. Andremo nei punti panoramici. Fotograferemo il tramonto nei punti più belli del lago, e poi per chi è interessato con il buio faremo un paio d'ore le foto notturne.

Il nostro punto di partenza sarà il promontorio Uyuga da qui andiamo a fotografare svariate isolette nel raggio di 3/4 km. Tra le quale: Oltrek, Ogoy, Kobyliya Golova (testa di cavallo), Tsagan Khushun, Hubyn. Ci aspettano anche le isole più lontane come la roccia di Tre Fratelli, promontorio Hoboy, Harantsy, Shamanka e altre isolette.

Ogni sera il tramonto lo faremo in punti diversi. Uno di questi all'ore blu sull'isola Ogoy vedremo un luogo importante per il buddismo.

Andremo a Huzhir, il villaggio più grande dell'isola Olhon. Olkhon è la più grande isola sul lago Baikal, prevalentemente rocciosa, con foreste, steppa, taiga e anche una parte desertica. È considerata uno dei luoghi sacri dell'Asia centrale. Nell'est dell'isola alcuni strapiombi sono profondi fino a 80 metri, ma in altre aree il terreno degrada dolcemente verso il lago. Nella costa occidentale si trova la celebre Rocca dello Sciamano. Gli abitanti dell'isola sono circa 1500, concentrati nel villaggio di Huzhir. Tutto il territorio di Olkhon è compreso nel Parco Nazionale e Naturale.

10 febbraio
Partenza e rientro ad Irkutsk. Sistemazione in hotel.

11 febbraio
Partenza da Irkutsk per Mosca aeroporto Domodedovo (DME). All'arrivo in aeroporto posiamo fare il test PCR per rientrare in Europa.

12 febbraio
Partenza dei partecipanti per l'Europa.

Note
Il programma può variare a seconda delle condizioni climatiche.
Preparatevi a svegliarvi all'alba per scattare alle prime luci del sole che si rispecchia tra il ghiaccio del Baikal. La stessa cosa ci aspetta al tramonto; ma lo spettacolo continua anche con il crepuscolo e poi la notte, quando con le stelle si illumina tutto il cielo. Siccome saremo lontani dai grossi centri abitati, avremo la possibilità di ammirare le stelle senza inquinamento luminoso. Specialmente nelle notti calme è divertente usare le torce per far illuminare il ghiaccio.

Sistemazione in camere doppie. Supplemento singola a richiesta.

Consigli
Siccome il clima sul lago a febbraio è piuttosto rigido (fino a -30 C) e ci potrebbero essere dei venti forti è consigliato vestirsi con abiti pesanti antivento, Goretex e portare con sé abbigliamento termico.

Abbigliamento che ti servirà:
1. Parka o giubbotto di piuma Himalaya di North Face/Montura/Canada Goose
2. Felpe, pile, gilet
3. Scaldacollo. Passamontagna
4. Occhiali da motoslitta/sci (meglio trasparenti) contro il vento ma non sono obbligatori
5. Calzettoni/intimo termico
6. Cappello bello grosso
7. Pantaloni imbottiti pesanti
8. Pantaloni per stare in hotel tecnici non pesanti (con quelli viaggerai dall'Italia)
9. Pantofole
10. Termos piccolo da 500 ml.
11. Guanti caldi - 2 paia, e un altro con le muffole.
12. Ti può servire solette scaldapiedi/scaldamani se uno è freddoloso - puoi prendere da decatlon o su internet https://www.theheatcompany.com/it-it/scaldini/scalda-suole
13. Crema grassa per le mani (per chi soffre di più ci sono le creme specifici per ricostruire la pelle dopo le screpolature: Avene Cicalfate, Bepanthol).
13. Burro di cacao per le labbra.
14. Salvettine umidi, medicinali personali, tappi per gli orecchia.
15. Torcia frontale per le uscite notturne.
17. Si può portare parmigiano o altre cose da stuzzicare.

Politica di cancellazione e rimborso

Se un partecipante decide di cancellare la sua prenotazione, dovrà comunicarlo il prima possibile all'indirizzo mail di uno dei due organizzatori.

Tuttavia, l'improvvisa mancanza di un partecipante creerebbe difficoltà di gestione nelle prenotazioni, oltre al rischio del non raggiungimento della quota minima di partecipanti per il viaggio fotografico.

Quindi:
  • Se la richiesta di cancellazione verrà inviata prima di 60 giorni dalla data prevista per la partenza, la quota di prenotazione potrà essere rimborsata (esclusi i soli oneri dell'agenzia).
  • Se la richiesta di cancellazione verrà inviata meno di 60 giorni prima della data prevista per la partenza, la quota di prenotazione non potrà essere rimborsata.
L'intera somma versata (esclusi i soli oneri dell'agenzia) sarà invece restituita qualora l'evento venisse annullato.


Attrezzatura fotografica:
• un corpo macchina
• ottiche (grandangolo, macro, medio-lungo tele)
• cavalletto
• batterie di ricambio
• schede fotografiche
• telecomando
• kit di pulizia lenti e sensore
• filtri polarizzatore, GND, ND
• computer per scaricare le foto o dischi esterni.
• torce frontali

3-12 febbraio 2023

Programma del tour: 9 giorni, 8 notti.
minimo 4 persone

I prezzi possono variare senza preavviso per motivazioni non dipendenti dal tour operator ma di forza maggiore dovute alla pandemia del COVID-19.

Il tour include:
1. Guida in italiano
2. Transfert dall'aeroporto (all'andata e al ritorno).
3. Soggiorno in camera doppia ad Irkutsk e nelle altre location. Supplemento singola a richiesta (500€).
4. Tutte le uscite fotografiche con fuoristrada 4x4 al Lago Baikal.
5. Permessi per le entrate nel Parco Naturale.
6. Tutti i pasti.
7. Albergo a Mosca al ritorno.
8. Un giorno in hovercraft.

Il tour non include:
1. Volo andata e ritorno da Roma o Milano per Irkutsk nelle date previste (circa 600€).
2. Visto turistico per la Russia (155€).
3. Assicurazione.
4. Test PCR.
5. Alcohol.
6. Mance

La partenza dall'Italia deve avvenire il giorno 03/02.

4 febbraio
Arrivo dei partecipanti a Irkutsk in mattinata. L'ora locale è +7 rispetto all'Italia.
Sarà organizzato il transfert dall'aeroporto in hotel. Nostro hotel è il pieno centro di Irkutsk. Ci si incontra e ci si conosce tra i partecipanti. Passeggiata nella città siberiana, street foto e acquisti di souvenir.
Cena in un ristornate tipico della zona.

5 febbraio
Partenza dopo colazione da Irkutsk per il lago Baikal con il 4x4 (circa 4-5 ore di macchina). Questo giorno riusciamo a fare il tramonto sul lago.
Sistemazione nel hotel. Prossime 5 notti stiamo nello stesso albergo.
Cena.

6-10 febbraio
Lago Baikal in un albergo rustico, con le casette per 2 persone, con il bagno e una piccola cucina.

Il tour faremo con le macchine 4x4 riscaldate, che saranno sempre alla nostra disposizione. Un giorno andremo alla scoperta del lago con un mezzo hovercraft che può andare nei luoghi dove la macchina non può avventurarsi e vedremo dei paesaggi di incredibile bellezza. Vedrai dei paesaggi con i cristalli di ghiaccio altissimi e ti sembrerà di stare in una gigante pista da pattinaggio.

Le giornate cominceranno con uscite all'alba dalle 6.30, verso le 10.00 faremo colazione, dalle 11.00 fino le 14 avremmo qualche ora di riposo, nelle quali possiamo scaricare e vedere quali foto vogliamo rifare e tornare sul posto. Poi intorno alle 15 si riparte per il tramonto, fotograferemo le grotte di ghiaccio, striature naturali e spaccature sul ghiaccio verso le isole. Andremo nei punti panoramici. Fotograferemo il tramonto nei punti più belli del lago, e poi per chi è interessato con il buio faremo un paio d'ore le foto notturne.

Il nostro punto di partenza sarà il promontorio Uyuga da qui andiamo a fotografare svariate isolette nel raggio di 3/4 km. Tra le quale: Oltrek, Ogoy, Kobyliya Golova (testa di cavallo), Tsagan Khushun, Hubyn. Ci aspettano anche le isole più lontane come la roccia di Tre Fratelli, promontorio Hoboy, Harantsy, Shamanka e altre isolette.

Ogni sera il tramonto lo faremo in punti diversi. Uno di questi all'ore blu sull'isola Ogoy vedremo un luogo importante per il buddismo.

Andremo a Huzhir, il villaggio più grande dell'isola Olhon. Olkhon è la più grande isola sul lago Baikal, prevalentemente rocciosa, con foreste, steppa, taiga e anche una parte desertica. È considerata uno dei luoghi sacri dell'Asia centrale. Nell'est dell'isola alcuni strapiombi sono profondi fino a 80 metri, ma in altre aree il terreno degrada dolcemente verso il lago. Nella costa occidentale si trova la celebre Rocca dello Sciamano. Gli abitanti dell'isola sono circa 1500, concentrati nel villaggio di Huzhir. Tutto il territorio di Olkhon è compreso nel Parco Nazionale e Naturale.

10 febbraio
Partenza e rientro ad Irkutsk. Sistemazione in hotel.

11 febbraio
Partenza da Irkutsk per Mosca aeroporto Domodedovo (DME). All'arrivo in aeroporto posiamo fare il test PCR per rientrare in Europa.

12 febbraio
Partenza dei partecipanti per l'Europa.

Note
Il programma può variare a seconda delle condizioni climatiche.
Preparatevi a svegliarvi all'alba per scattare alle prime luci del sole che si rispecchia tra il ghiaccio del Baikal. La stessa cosa ci aspetta al tramonto; ma lo spettacolo continua anche con il crepuscolo e poi la notte, quando con le stelle si illumina tutto il cielo. Siccome saremo lontani dai grossi centri abitati, avremo la possibilità di ammirare le stelle senza inquinamento luminoso. Specialmente nelle notti calme è divertente usare le torce per far illuminare il ghiaccio.

Sistemazione in camere doppie. Supplemento singola a richiesta.

Consigli
Siccome il clima sul lago a febbraio è piuttosto rigido (fino a -30 C) e ci potrebbero essere dei venti forti è consigliato vestirsi con abiti pesanti antivento, Goretex e portare con sé abbigliamento termico.

Abbigliamento che ti servirà:
1. Parka o giubbotto di piuma Himalaya di North Face/Montura/Canada Goose
2. Felpe, pile, gilet
3. Scaldacollo. Passamontagna
4. Occhiali da motoslitta/sci (meglio trasparenti) contro il vento ma non sono obbligatori
5. Calzettoni/intimo termico
6. Cappello bello grosso
7. Pantaloni imbottiti pesanti
8. Pantaloni per stare in hotel tecnici non pesanti (con quelli viaggerai dall'Italia)
9. Pantofole
10. Termos piccolo da 500 ml.
11. Guanti caldi - 2 paia, e un altro con le muffole.
12. Ti può servire solette scaldapiedi/scaldamani se uno è freddoloso - puoi prendere da decatlon o su internet https://www.theheatcompany.com/it-it/scaldini/scalda-suole
13. Crema grassa per le mani (per chi soffre di più ci sono le creme specifici per ricostruire la pelle dopo le screpolature: Avene Cicalfate, Bepanthol).
13. Burro di cacao per le labbra.
14. Salvettine umidi, medicinali personali, tappi per gli orecchia.
15. Torcia frontale per le uscite notturne.
17. Si può portare parmigiano o altre cose da stuzzicare.

Politica di cancellazione e rimborso

Se un partecipante decide di cancellare la sua prenotazione, dovrà comunicarlo il prima possibile all'indirizzo mail di uno dei due organizzatori.

Tuttavia, l'improvvisa mancanza di un partecipante creerebbe difficoltà di gestione nelle prenotazioni, oltre al rischio del non raggiungimento della quota minima di partecipanti per il viaggio fotografico.

Quindi:
  • Se la richiesta di cancellazione verrà inviata prima di 60 giorni dalla data prevista per la partenza, la quota di prenotazione potrà essere rimborsata (esclusi i soli oneri dell'agenzia).
  • Se la richiesta di cancellazione verrà inviata meno di 60 giorni prima della data prevista per la partenza, la quota di prenotazione non potrà essere rimborsata.
L'intera somma versata (esclusi i soli oneri dell'agenzia) sarà invece restituita qualora l'evento venisse annullato.


Attrezzatura fotografica:
• un corpo macchina
• ottiche (grandangolo, macro, medio-lungo tele)
• cavalletto
• batterie di ricambio
• schede fotografiche
• telecomando
• kit di pulizia lenti e sensore
• filtri polarizzatore, GND, ND
• computer per scaricare le foto o dischi esterni.
• torce frontali

Cosa occorre sapere

Come vestirsi per andare al lago Baikal
- Parca Canadian Goose, 66North, North Face o simile (da -30C).
- Giubbotto di piuma da 100 gr.
- Felpa
- Intimo termico
- Berretto
- Guanti doppi
- Calzini caldi
- Stivali Demar
- Ramponcini
- Copri ginocchia
- Scalda piedi e scada mani
- Abbigliamento da casa, pantofole (per l'hotel)
- Prodotti per l'igiene, kit di pronto soccorso personale
- Pila frontale
    La difficoltà del viaggio
    La difficoltà de viaggio in una scala da 1 a 10 è 3.
    La presa elettrica in Russia
    Tensione: 220 V
    Frequenza: 50 Hz
    Tipo presa: C* e F**
    * C europea a due poli
    ** F tedesca a due poli
      Visto per la Russia
      Abbiamo accordi con una agenzia che ci prepara i visti per la Russia al costo di 120€ più spese di spedizioni con il corriere a 25€.
      Ovviamente potete fare voi indipendentemente il visto per la Russia, richiedendolo all'ambasciata russa o al consolato di Roma, Milano o Verona
      Cosa mangeremo e dove dormiremo
      Mangeremo negli alberghi a colazione alla russa con uovo, salsiccia, te'. Durante la giornata mangeremo negli hotel o pranzo a sacco.
      Dormiremo negli alberghi migliori della zona. Sistemazione in camere doppie. Supplemento singola a richiesta.
      Moneta e il cambio
      La valuta in Russia è il rublo. Al Baikal difficile fare dei pagamenti con il bancomat. Quindi vi consiglio prelevare dei soldi ad Irkutsk o portare con voi gli euro e cambiarli sul posto. A maggio 2019 il cambio è 1€=72 rubli. Un pranzo da adulto ad Irkutsk può costare circa 1800 rubli.

      Cosa occorre sapere

      Come vestirsi per andare al lago Baikal
      - Parca Canadian Goose o simile (da -30C).
      - Giubbotto di piuma da 100 gr.
      - Felpa
      - Intimo termico
      - Berretto
      - Guanti doppi
      - Calzini caldi
      - Stivali Baffin
      - Ramponcini
      - Copri ginocchia
      - Scalda piedi e scada mani
      - Abbigliamento da casa, pantofole (per l'hotel)
      - Prodotti per l'igiene, kit di pronto soccorso personale
      - Pila frontale
        La difficoltà del viaggio
        La difficoltà de viaggio in una scala da 1 a 10 è 3.
        La presa elettrica in Russia
        Tensione: 220 V
        Frequenza: 50 Hz
        Tipo presa: C* e F**
        * C europea a due poli
        ** F tedesca a due poli
          Visto per la Russia
          Abbiamo accordi con una agenzia che ci prepara i visti per la Russia al costo di 120€ più spese di spedizioni con il corriere a 25€.
          Ovviamente potete fare voi indipendentemente il visto per la Russia, richiedendolo all'ambasciata russa o al consolato di Roma, Milano o Verona
          Cosa mangeremo e dove dormiremo
          Mangeremo negli alberghi a colazione alla russa con uovo, salsiccia, te'. Durante la giornata mangeremo negli hotel o pranzo a sacco.
          Dormiremo negli alberghi migliori della zona. Sistemazione in camere doppie. Supplemento singola a richiesta.
          Moneta e il cambio
          La valuta in Russia è il rublo. Al Baikal difficile fare dei pagamenti con il bancomat. Quindi vi consiglio prelevare dei soldi ad Irkutsk o portare con voi gli euro e cambiarli sul posto. A maggio 2019 il cambio è 1€=72 rubli. Un pranzo da adulto ad Irkutsk può costare circa 1800 rubli.
          Vuoi partire in questo viaggio?
          scrivimi una mail per verificare la disponibilità del posto

          E-mail: yuliya.vassilyeva@gmail.com